Cessazione dall’incarico-Revoca per giusta causa del revisore

La cessazione anticipata di un incarico di revisione legale può avere luogo solo nelle condizioni rigorosamente stabilite:

– revoca dell’incarico per giusta causa;

– dimissioni dall’incarico, motivate da idonee circostanze;

– risoluzione consensuale del contratto.

Revoca per giusta causa

L’incarico assegnato al revisore legale o alla società di revisione legale può essere annullato solo al verificarsi di particolari casi che costituiscono giusta causa. Per esempio:

Modifiche all’interno del gruppo, al quale è socio la società il cui bilancio è oggetto di revisione legale possono rappresentare occasioni per una revoca per giusta causa, Per esempio fanno parte di queste modifiche:

– cambio del soggetto che esercita il controllo della società, salvo che il trasferimento del controllo sia avvenuto nell’ambito del medesimo gruppo;

– cambio del revisore del gruppo, cui appartiene la società, nel caso in cui la continuazione dell’incarico possa costituire impedimento, per il medesimo revisore del gruppo, all’acquisizione di elementi probativi appropriati e sufficienti per la formulazione del giudizio sul bilancio consolidato;

– cambiamenti nel gruppo tali da impedire al revisore legale del gruppo di acquisire elementi probativi appropriati e sufficienti per la formulazione del giudizio sul bilancio consolidato;

– riallineamento della durata dell’incarico a quello della società capogruppo dell’EIP appartenente al medesimo gruppo.

Costituisce giusta causa di revoca……per continuare nella lettura clicca qui